Salta al contenuto principale
Attendere prego...
Software MES per la Nuova Sabatini 2019 - Tiny-MES

Nuova Sabatini 2019 e Software MES

Dal 7 febbraio sono riaperte le iscrizioni al bando Nuova Sabatini.


Che cos’è la Nuova Sabatini?

La Nuova Sabatini è un contributo per l’acquisto di beni strumentali che il MISE eroga alle PMI tramite un contributo a copertura degli interessi sui finanziamenti bancari.

È stata messa a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico con l’obiettivo di facilitare l’accesso al credito.

La misura sostiene gli investimenti per acquistare o acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonché software e tecnologie digitali.

Fa parte delle agevolazioni di Industria 4.0, come l'Iperammortamento.


Chi può beneficiare della Nuova Sabatini?

Possono beneficiare della Nuova Sabatini le imprese che hanno questi requisiti:

  • siano iscritte al registro delle imprese o di pesca;
  • non abbiano ricevuto aiuti considerati illegali o incompatibili dalla Commissione Europea;
  • non siano sottoposte a liquidazione volontaria, procedure concorsuali e non siano in difficoltà economica;
  • abbiano una sede operativa in Italia.

La misura coinvolge tutti i settori produttivi, compresi agricoltura e pesca. Le uniche eccezioni sono attività finanziarie e assicurative legate all'esportazione e per gli interventi subordinati all’impiego preferenziale di prodotti interni rispetto ai prodotti di importazione.


Quali sono i beni agevolabili tramite la Nuova Sabatini?

I beni agevolabili tramite la Nuova Sabatini sono:

  • Macchinari;
  • Attrezzature;
  • Impianti;
  • Beni strumentali ad uso produttivo;
  • Hardware;
  • Software;
  • Tecnologie digitali.

Quali beni strumentali rientrano nella Nuova Sabatini?

I beni devono essere nuovi e riferiti alle immobilizzazioni materiali per “impianti e macchinari”, “attrezzature industriali e commerciali” e “altri beni”, nonché software e tecnologie digitali.

Non sono ammissibili le spese relative a terreni e fabbricati, relative a beni usati o rigenerati, nonché riferibili a “immobilizzazioni in corso e acconti”.

Gli investimenti devono soddisfare i seguenti requisiti:

  • autonomia funzionale dei beni, non essendo ammesso il finanziamento di componenti o parti di macchinari che non soddisfano tale requisito;
  • correlazione dei beni oggetto dell’agevolazione all’attività produttiva svolta dall’impresa.

A quanto ammonta il finanziamento della Nuova Sabatini?

Il contributo è pari agli interessi calcolati sul piano di ammortamento a rate semestrali al tasso di 2,75% annuo per 5 anni.

Alle imprese che fanno domanda di accesso al contributo e che effettuano l’investimento per acquistare beni strumentali o acquisirli in leasing spetta:

  • investimento coperto da un finanziamento bancario o leasing fino all’80% dell’importo dal fondo di garanzia PMI;
  • un finanziamento con durata massima di 5 anni;
  • l’importo del finanziamento è compreso tra 20.000 euro e i 2 milioni di euro.

Le PMI che fanno domanda e rientrano nel contributo possono richiedere che il finanziamento sia coperto dalla garanzia dello stato attraverso il fondo di garanzia PMI fino all’80% del finanziamento totale.


Come funziona la Nuova Sabatini?

La PMI presenta alla banca o all’intermediario finanziario la richiesta di finanziamento e la domanda di accesso al contributo ministeriale. La banca verifica la regolarità della documentazione e trasmette al Ministero richiesta di prenotazione delle risorse relative al contributo.

La banca una volta ricevuta dal Ministero della disponibilità delle risorse può concedere il finanziamento alla PMI tramite la provvista costituita presso Cassa depositi e prestiti S.p.A., ovvero mediante diversa provvista.

La PMI, ad investimento ultimato compila la dichiarazione attestante l’avvenuta ultimazione e la richiesta di erogazione della prima quota di contributo e le trasmette al Ministero.

La PMI trasmette al Ministero, in formato digitale ed esclusivamente attraverso l’accesso alla piattaforma, le richieste di quote di contributo successive alla prima, allegando alle stesse l’ulteriore documentazione richiesta.


Un Software MES rientra nella Nuova Sabatini?

Si. Nell’elenco del piano relativo ai “Beni funzionali alla trasformazione tecnologica e/o digitale delle imprese in chiave Industria 4.0”sono inseriti anche i software, riportati nel capitolo “Beni immateriali (software, sistemi e /system integration, piattaforme e applicazioni) connessi a investimenti in beni materiali Industria 4.0”.

Questo significa che un Software MES è agevolabile con la Nuova Sabatini.

A cosa serve un Software MES

Il software MES serve a far comunicare il gestionale aziendale e i sistemi di controllo delle macchine, come PLC e SCADA.

Il Software MES migliora la produttività aziendale
Il Software MES fa comunicare il gestionale aziendale e il reparto produzione

Quando il sistema ERP non comunica con il sistema di gestione delle macchine si perde il controllo sulla produzione, si perde la capacità di capire veramente quanto il processo produttivo è efficiente e, soprattutto, il controllo produzione diventa difficile e lungo.


Software Tiny-MES per migliorare la gestione produzione nella tua azienda

Il Software Tiny-MES ti permette di migliorare la produttività aziendale.

Come? Gestisce i materiali, la commessa di produzione e diminuisce gli errori. Guardiamoli nel dettaglio:

Gestione dei materiali

La gestione dei materiali permette di migliorare l’efficienza del reparto produzione. Un sistema MES come Tiny-MES ti permette di registrare quali materiali sono necessari per una determinata lavorazione. Questo permette di pianificare la produzione in modo completo, sapendo in anticipo quali sono i materiali che saranno necessari per le lavorazioni future.

Gestione della commessa di produzione

La commessa di produzione viene gestita direttamente dal sistema MES, dal momento in cui l’ordine cliente viene inserito nel gestionale aziendale alla logistica. Questo permette di avere l’intero processo produttivo sotto controllo e di individuare i possibili costi nascosti.

Grazie al controllo delle fasi dell’avanzamento commessa puoi comprendere nel profondo come i tuoi processi produttivi funzionano e in quali punti possono essere migliorati.

Diminuzione degli errori

Un software MES permette di automatizzare molti processi che prima erano gestiti dalle persone. Ad esempio: un lotto di produzione ha bisogno di una mescola speciale, il Tiny-MES ha in memoria tutte le necessità e le categorie di quello specifico lotto di produzione. Quindi impedisce all’operatore di far partire la produzione se è stata caricata la mescola sbagliata.

In questo modo c’è molto meno spazio per l’errore umano.




Chiedi informazioni sulla Nuova Sabatini

Principalmente a che cosa sei interessato?


Dorsale di Fabbrica
Iperammortamento
Interconnessione
Software Tiny-MES
Consulenza Produzione


Vuoi richiedere qualcosa di Particolare?


I tuoi Dati



Acconsento al trattamento di questi dati secondo le norme del GDPR


Dati dell'Azienda




Conferma che non sei un Robot








La Tua email è stata inviata



Grazie per averci Contattato

Un nostro consulente ti ricontatterà al più presto!




Chi Siamo

Il Softwware MES per la Gestione della Produzione a Misura d'Impresa. Scopri chi siamo sui nostri social: